Tutti i Film

I Pugni in Tasca

1965

Fists_in_the_pocket_DVDE’ difficile giudicare se davvero nelle intenzioni del regista ci fosse la volontà di realizzare un “manifesto della Contestazione”, cosa data per certa da numerosi critici. Anzi, essendo il racconto incentrato su una famiglia “disturbata” (epilessia, rapporti incestuosi, assassini) che non rappresenta in nessun modo, ad eccezione forse del fratello maggiore, il ceto medio degli Anni Sessanta, verrebbe da dire che si tratti di una storia specifica senza velleità di generalizzazioni particolari. La critica alla società borghese che molti sembrano intravvedere è appena accennata e molto velata. La recitazione è buona (in particolare Lou Castel da brivido nei panni del fratello più deviato) ma nel complesso il film è noioso ed eccessivamente lungo. Va detto che Bellocchio affronta tematiche quali il matricidio, il fratricidio e l’incesto, ai tempi considerate “tabù” nella società perbenista italiana e probabilmente a questo si deve il successo del film. Si tratta di un’opera datata ma in qualche modo “prima del suo genere”. Non lo rivedrei una seconda volta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *