John Wesley Harding (1968)

Dear Landlord

Bob Dylan

Dear Landlord da John Wesley Harding, Bob Dylan
Dear Landlord, testo
Dear landlord
Please don’t put a price on my soul
My burden is heavy
My dreams are beyond control
When that steamboat whistle blows
I’m gonna give you all I got to give
And I do hope you receive it well
Dependin’ on the way you feel that you live

Dear landlord
Please heed these words that I speak
I know you’ve suffered much
But in this you are not so unique
All of us, at times, we might work too hard
To have it too fast and too much
And anyone can fill his life up
With things he can see but he just cannot touch

Dear landlord
Please don’t dismiss my case
I’m not about to argue
I’m not about to move to no other place
Now, each of us has his own special gift
And you know this was meant to be true
And if you don’t underestimate me
I won’t underestimate you
Caro Padrone di Casa, traduzione
Caro padrone di casa
ti prego non mettere un prezzo sulla mia anima
il mio fardello è pesante
e i miei sogni oltre il mio controllo
quando la sirena di quella nave a vapore fischierà
ti ridarò tutto quello che ti devo
E spero tu lo riceva con piacere
in base a come ti senti di vivere la tua vita

Caro padrone di casa
presta attenzione a queste parole
so che hai sofferto molto
ma in questo non sei il solo
tutti noi, a volte, lavoriamo duramente
per aver tutto e troppo in fretta
e chiunque può riempirsi la vita
di cose che riesce a vedere ma non può toccare

Caro padrone di casa
non chiudere il mio caso
non voglio litigare
e non me ne andrò in un altro posto
Ora, ognuno di noi ha il suo unico dono
e tu sai quanto questo sia vero
e se tu non mi sottovaluterai
Io non ti sottovaluterò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.