The Future (1992)

Light as the Breeze

Leonard Cohen

Light as the Breeze da The Future, Leonard Cohen
Light as the Breeze, testo
She stands before you naked
you can see it, you can taste it,
and she comes to you light as the breeze.
Now you can drink it or you can nurse it,
it don't matter how you worship
as long as you're
down on your knees.

So I knelt there at the delta,
at the alpha and the omega,
at the cradle of the river and the seas.
And like a blessing come from heaven
for something like a second
I was healed and my heart
was at ease.

O baby I waited
so long for your kiss
for something to happen,
oh something like this.

And you're weak and you're harmless
and you're sleeping in your harness
and the wind going wild
in the trees,
and it ain't exactly prison
but you'll never be forgiven
for whatever you've done
with the keys.

O baby I waited
so long for your kiss
for something to happen,
oh something like this.

It's dark now and it's snowing
O my love I must be going,
The river has started to freeze.
And I'm sick of pretending
I'm broken from bending
I've lived too long on my knees.

Then she dances so graceful
and your heart's hard and hateful
and she's naked
but that's just a tease.
And you turn in disgust
from your hatred and from your love
and she comes to you
light as the breeze.

O baby I waited
so long for your kiss
for something to happen,
oh something like this.

There's blood on every bracelet
you can see it, you can taste it,
and it's please, baby
please, baby, please.
And she says, drink deeply, pilgrim
but don't forget there's still a woman
beneath this
resplendent chemise.

So I knelt there at the delta,
at the alpha and the omega,
I knelt there like one who believes.
And the blessings come from heaven
and for something like a second
I'm cured and my heart
is at ease
Leggera Come la Brezza, traduzione
Lei sta in piedi davanti a te nuda
puoi vedere, puoi gustare,
e viene verso di te, leggera come la brezza.
Ora puoi bere o puoi allattare,
non importa in quale modo veneri
fintanto che sei
in ginocchio.

Così mi sono inginocchiato al delta,
all'alfa e all'omega,
e alla culla di tutti i fiumi e di tutti i mari.
E come una benedizione arrivata dal cielo
per poco più di un secondo
venni guarito e il mio cuore
era in pace.

O, tesoro, ho atteso
così a lungo questo bacio
che succedesse qualcosa,
oh, qualcosa di simile.

E sei debole e sei innocuo
e dormi con la tua imbragatura
e il vento infierisce
sugli alberi,
e non è propriamente una prigione
ma non sarai mai perdonato
per qualunque cosa tu abbia fatto
con le chiavi.

O, tesoro, ho atteso
così a lungo questo bacio
che succedesse qualcosa,
oh, qualcosa di simile.

É scuro ora e sta nevicando
Amore mio, devo andarmene
Il fiume ha cominciato a gelare.
E sono stanco di fingere
Mi sono spezzato a furia di piegarmi
ho vissuto troppo a lungo in ginocchio

E poi lei comincia a danzare con così tanta grazia
e il tuo cuore è impietrito e pieno d'odio
e lei è nuda
ma è solo una provocazione.
E ti volti disgustato
dal tuo odio e dal tuo amore
e lei viene verso di te
leggera come la brezza.

O, tesoro, ho atteso
così a lungo questo bacio
che succedesse qualcosa,
oh, qualcosa di simile.

C'è sangue in ogni braccialetto
puoi vederlo, puoi gustarlo,
ed è per favore, tesoro
per favore, tesoro, per favore.
E lei dice, bevi d'un fiato, pellegrino
ma non dimenticare che c'è ancora una donna
sotto a questa
sottoveste splendente.

Così mi sono inginocchiato al delta,
all'alfa e all'omega,
e alla culla di tutti i fiumi e di tutti i mari.
E come una benedizione arrivata dal cielo
per poco più di un secondo
venni guarito e il mio cuore
era in pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.