Oh Mercy (1989)

Political World

Bob Dylan

Political World da Oh Mercy, Bob Dylan
Political World, testo
We live in a political world,
Love don't have any place.
We're living in times where men commit crimes
And crime don't have a face

We live in a political world,
Icicles hanging down,
Wedding bells ring and angels sing,
clouds cover up the ground.

We live in a political world,
Wisdom is thrown into jail,
It rots in a cell, is misguided as hell
Leaving no one to pick up a trail.

We live in a political world
Where mercy walks the plank,
Life is in mirrors, death disappears
Up the steps into the nearest bank.

We live in a political world
Where courage is a thing of the past
Houses are haunted, children are unwanted
The next day could be your last.

We live in a political world.
The one we can see and can feel
But there's no one to check, it's all a stacked deck,
We all know for sure that it's real.

We live in a political world
In the cities of lonesome fear,
Little by little you turn in the middle
But you're never why you're here.

We live in a political world
Under the microscope,
You can travel anywhere and hang yourself there
You always got more than enough rope.

We live in a political world
Turning and a'thrashing about,
As soon as you're awake, you're trained to take
What looks like the easy way out.

We live in a political world
Where peace is not welcome at all,
It's turned away from the door to wander some more
Or put up against the wall.

We live in apolitical world
Everything is hers or his,
Climb into the frame and shout God's name
But you're never sure what it is.
Mondo Politico, traduzione
Viviamo in un mondo politico
l'amore non ha più alcun posto
viviamo in tempi nei quali gli uomini commettono crimini
e il crimine non ha un volto.

Viviamo in un mondo politico
ghiaccioli che si sciolgono,
le campane nuziali suonano e gli angeli cantano
e nuvole coprono la terra.

Viviamo in un mondo politico
la saggezza e' sbattuta in prigione
marcisce in una cella e viene fuorviata come dal diavolo
senza lasciare nessuno che ne segua le orme.

Viviamo in un mondo politico
dove la pietà cammina su di un'asse
la vita e' negli specchi, la morte scompare
sui gradini della banca più vicina.

Viviamo in un mondo politico
dove il coraggio e' una cosa del passato
la case sono infestate, i bambini non sono voluti
il prossimo giorno potrebbe essere l'ultimo.

Viviamo in un mondo politico
l'unico che possiamo vedere e sentire
ma non c'è nessuno a controllare, è tutto un ponte incasinato
e tutti sappiamo per certo che è reale.

Viviamo in un mondo politico
nelle città della paura solitaria
poco a poco vai nel mezzo
ma non sai sicuramente perché sei qui.

Viviamo in un mondo politico
sotto il microscopio
puoi viaggiare ovunque e sistemarti là
ma avrai sempre corda a sufficienza.

Viviamo in un mondo politico
che ruota e si agita
non appena ti svegli sei portato a prendere
quella che sembra la migliore via di uscita.

Viviamo in un mondo politico
dove la pace non e' affatto la benvenuta
e' gettata fuori dalla porta condannata a vagare ancora
o scagliata contro il muro.

Viviamo in un mondo politico
tutto è di lei o di lui
risali la china e gridi il nome di Dio
ma non sei nemmeno sicuro di quale sia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.