Ten New Songs (2001)

The Land of Plenty

Leonard Cohen

The Land of Plenty da Ten New Songs, Leonard Cohen
The Land of Plenty, testo
Don't really have the courage
To stand where I must stand.
Don't really have the temperament
To lend a helping hand.

Don't really know who sent me
To raise my voice and say:
May the lights in The Land of Plenty
Shine on the truth some day.

I don't know why I come here,
Knowing as I do,
What you really think of me,
What I really think of you.

For the millions in a prison,
That wealth has set apart
For the Christ who has not risen,
From the caverns of the heart

For the innermost decision,
That we cannot but obey
For what's left of our religion,
I lift my voice and pray:
May the lights in The Land of Plenty
Shine on the truth some day.

I know I said I'd meet you,
I'd meet you at the store,
But I can't buy it, baby.
I can't buy it anymore.

And I don't really know who sent me,
To raise my voice and say:
May the lights in The Land of Plenty
Shine on the truth some day.

For the innermost decision
That we cannot but obey
For what's left of our religion
I lift my voice and pray:
May the lights in The Land of Plenty
Shine on the truth some day.
Il Paese dell’Abbondanza, traduzione
Non ho affatto il coraggio
di stare dove dovrei.
Non ho il temperamento
adatto ad offrire aiuto al prossimo

Non so chi mi abbia mandato
a dichiarare a voce alta:
possano le luci del Paese dell'Abbondanza
splendere sulla Verità un giorno

Non so perchè sono venuto qui
sapendo già
quello che tu pensi di me
e quello che io penso di te

Per i milioni di uomini imprigionati
che la ricchezza ha distinto
per il Cristo che non è risorto
dagli antri del cuore

Per le decisioni più intime
alle quali non possiamo fare a meno di obbedire
Per quello che è rimasto della nostra religione
pregherò ad alta voce:
possano le luci del Paese dell'Abbondanza
splendere sulla Verità un giorno

So di aver detto che ti avrei incontrata
ti avrei incontrata al negozio
ma non posso crederci, ragazza
non posso più crederci

Non so davvero chi mi abbia mandato
a dichiarare a voce alta:
possano le luci del Paese dell'Abbondanza
splendere sulla Verità un giorno

Per le decisioni più intime
alle quali non possiamo fare a meno di obbedire
Per quello che è rimasto della nostra religione
pregherò a voce alta:
possano le luci del Paese dell'Abbondanza
splendere sulla Verità un giorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.