Ten New Songs (2001)

You Have Loved Enough

Leonard Cohen

You Have Loved Enough da Ten New Songs, Leonard Cohen
You Have Loved Enough, testo
I said I'd be your lover.
You laughed at what I said.
I lost my job forever.
I was counted with the dead.

I swept the marble chambers,
But you sent me down below.
You kept me from believing
Until you let me know

That I am not the one who loves
It's love that seizes me.
When hatred with his package comes,
You forbid delivery.

And when the hunger for your touch
Rises from the hunger,
You whisper, "You have loved enough,
Now let me be the Lover."


I swept the marble chambers,
But you sent me down below.
You kept me from believing
Until you let me know:

That I am not the one who loves
It's love that chooses me.
When hatred with his package comes,
You forbid delivery.

And when the hunger for your touch
Rises from the hunger,
You whisper, "You have loved enough,
Now let me be the Lover."


And when the hunger for your touch
Rises from the hunger,
You whisper, "You have loved enough,
Now let me be the Lover."
Hai Amato Abbastanza, traduzione
Ho detto che sarei stato il tuo amante
hai riso di quello che ho detto
ho perso il mio lavoro per sempre
sono stato contato tra i morti.

Ho spazzato la camera di marmo
ma tu mi hai mandato giù di sotto
mi hai impedito di credere
fino a quanto non mi hai fatto sapere

Che non sono io quello che ama
è l'amore che mi afferra
quando il rancore arriva con il suo pacco arriva,
tu gli impedisci di consegnarlo.

E quando la voglia del tuo tocco
sale dalla fame,
mi sussurri: "Hai amato abbastanza,
ora lascia che io sia l'amante

Ho spazzato la camera di marmo
ma tu mi hai mandato giù di sotto
mi hai impedito di credere
fino a quanto non mi hai fatto sapere

Che non sono io quello che ama
è l'amore che mi afferra
quando il rancore arriva con il suo pacco arriva,
tu gli impedisci di consegnarlo.

E quando la voglia del tuo tocco
sale dalla fame,
mi sussurri: "
Hai amato abbastanza,
ora lascia che io sia l'amante

E quando la voglia del tuo tocco
sale dalla fame,
mi sussurri: "Hai amato abbastanza,
ora lascia che io sia l'amante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.