Mai Paura (1999)

Mercanti di Liquore

Mercanti di liquore

Mercanti di Liquore da Mai Paura, Mercanti di liquore
Mercanti di Liquore, testo
Baldoria che scuote le teste, musica sudata e potente
teniamoci stretti stasera, là fuori si aggiran le iene.
E intorno la giostra va avanti, odora di vitalità
guardiamoci in faccia e teniamoci stretti
Ullallà ullallà, mercanti di liquore
Ullallà ullallà, mercanti di liquore
É un desiderio malato di dita nervose e contente
che rompono il culo alla notte, che cantano
Ullallà ullallà, mercanti di liquore
Ullallà ullallà, mercanti di liquore
Io che son mercante, mercante di liquore, conosco la gente dall'odore
Io che sono santo ed assassino, ho musica di sale e di vino
Io che son mercante, mercante di liquore, conosco la gente dall'odore
Io che sono santo ed assassino, ho musica di sale e di vino
Ullallà ullallà, mercanti di liquore
Ullallà ullallà, mercanti di liquore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.