Trilogy (1986)

Liar

Yngwie J. Malmsteen

Liar da Trilogy, Yngwie J. Malmsteen
Liar, testo
You came to me
You said you were my friend
I shared my art and my mind.
You found it easier
To steal than create.
Then call it your's, though it's mine

You can't fight, what is right
Face the truth, liar
You can't feel, you just steal
Face the truth, liar

You smile in my face,
When I turn around,
You stick a knife in my back.
You think you're clever,
You know you're insane,
You're lies are not white they are black.

You can't fight, what is right
Face the truth, liar
You can't feel, you just steal
Face the truth, liar
Bugiardo, traduzione
Sei venuto da me
dicendo di essere amico mio
Ho condiviso con te la mia arte e la mia mente
Hai trovato più facile
rubare che creare
chiamandolo tuo, sebbene fosse mio

Non puoi combattere ciò che è giusto
confrontati con la realtà, bugiardo
Non puoi provare, tu rubi solamente
confrontati con la realtà, bugiardo

Sorridi quando ti guardo
quando ti giro le spalle
infili un coltello nella mia schiena
Pensi di essere intelligente,
sai di essere malato
le tue bugie non sono immacolate, sono sporche

Non puoi combattere ciò che è giusto
confrontati con la realtà, bugiardo
Non puoi provare, tu rubi solamente
confrontati con la realtà, bugiardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.