Manifiesto (1974)

Manifiesto

Victor Jara

Manifiesto da Manifiesto, Victor Jara
Manifiesto, testo
Yo no canto por cantar
ni por tener buena voz,
canto porque la guitarra
tiene sentido y razón.

Tiene corazón de tierra
y alas de palomita,
es como el agua bendita
santigua glorias y penas.

Aquí se encajó mi canto
como dijera Violeta
guitarra trabajadora
con olor a primavera.

Que no es guitarra de ricos
ni cosa que se parezca
mi canto es de los andamios
para alcanzar las estrellas,

que el canto tiene sentido
cuando palpita en las venas
del que morirá cantando
las verdades verdaderas,

no las lisonjas fugaces
ni las famas extranjeras
sino el canto de una lonja
hasta el fondo de la tierra.

Ahí donde llega todo
y donde todo comienza
canto que ha sido valiente
siempre será canción nueva.
Manifesto, traduzione
Non canto per amore del canto
o perchè ho una bella voce,
canto perchè la chitarra
ha insieme sentimento e ragione

Ha cuore di terra
e ali di colomba
è come acqua santa
che benedice gioia e dolore

Il mio canto ha trovato uno scopo
come diceva Violeta
chitarra operosa
con un profumo di primavera

La mia chitarra non è per i ricchi
no, proprio per niente
la mia chitarra canta della scala
che costruiamo per giungere alle stelle

Perchè una canzone ha senso
quando pulsa nelle vene
di un uomo che morirà cantando
sinceramente cantando la stessa canzone

La mia canzone non è per raccogliere premi
né per ottenere fama internazionale
è per questo paese stretto
proprio giù in fondo alla terra

Là, dove tutto giunge alla fine
e dove tutto comincia
una canzone che sia stata coraggiosa
sarà per sempre nuova.
Manifiesto, note e significato

Manifiesto venne scritta nel 1973, poco tempo prima del violento colpo di stato militare che portò il generale Pinochet al controllo del Cile. É probabile che l'autore presumesse l'avvicinarsi dei tragici eventi che avrebbero portato alla sua morte. Per questo motivo scrisse una sorta di testamento, una canzone-manifesto che spiegasse per chi cantava e perchè lo faceva.

Jara non riuscì mai a pubblicare quest'opera, che è giunta fino a noi solo grazie all'intervento della moglie. Questa, avendo nazionalità britannica, riuscì a portare segretamente all'ambasciata i nastri di diverse canzoni inedite di Jara, registrate prima della sua barbara uccisione.

Una risposta a “Manifiesto”

  1. Grazie per mettere in comune queste…’cose’…Sono importanti, per la Storia, il pensiero, le emozioni, i ricordi dei giusti….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.