Six Degrees of Inner Turbolence (2002)

Misunderstood

Dream Theater

Misunderstood da Six Degrees of Inner Turbolence, Dream Theater
Misunderstood, testo
Waiting
In the calm of desolation
Wanting to break
From this circle of confusion

Sleeping
In the depths of isolation
Trying to wake
From this staydream of illusion

How can I feel abandoned even
when the world surrounds me
How can I bite the hand that
feeds the strangers all around me
How can I know so many
Never really knowing anyone

If I seem superhuman
I have been
Misunderstood

It challenges the essence of my soul
And leaves me in a state of disconnection
As I navigate the maze of self control

Playing a lion being led to a cage
I turn from a thief to a beggar
From a god to God save me

How can I feel abandoned even
when the world surrounds me
How can I bite the hand that
feeds the strangers all around me
How can I know so many
Never really knowing anyone

If I seem superhuman
I have been
Misunderstood

Playing a lion being led to a cage
I turn from surreal to seclusion
From love to disdain
From belief to delusion
From a thief to a beggar
From a god to God save me

How can I feel abandoned even
when the world surrounds me
How can I bite the hand that
feeds the strangers all around me
How can I know so many
Never really knowing anyone

If I seem superhuman
I have been
Misunderstood
Incompreso, traduzione
In attesa
nella calma della desolazione
Voglio spezzare
questo circolo di confusione

Addormentato
nella profondità dell'isolamento
Provo a svegliarmi
da questo onirico stato di illusione

Come posso sentirmi abbandonato
quando il mondo mi circonda?
Come posso mordere la mano che
nutre gli sconosciuti attorno a me?
Come posso conoscerne così tanti
senza mai comprenderne veramente nessuno?

Se sembro sovrumano
Sono stato
incompreso

Sfida l'essenza della mia anima
e mi lascia come disconnesso
mentre vago nel labirinto dell'autocontrollo

Faccio finta di essere un leone condotto in gabbia
Mi trasformo da ladro a mendicante
Da un dio a Dio, salvami

Come posso sentirmi abbandonato
quando il mondo mi circonda?
Come posso mordere la mano che
nutre gli sconosciuti attorno a me?
Come posso conoscerne così tanti
senza mai comprenderne veramente nessuno?

Se sembro sovrumano
Sono stato
Incompreso

Faccio finta di essere un leone condotto in gabbia
Mi trasformo da surreale a secluso
Da amore a disprezzo
Da fede a delusione
Da ladro a mendicante
Da und dio a Dio, salvami

Come posso sentirmi abbandonato
quando il mondo mi circonda?
Come posso mordere la mano che
nutre gli sconosciuti attorno a me?
Come posso conoscerne così tanti
senza mai comprenderne veramente nessuno?

Se sembro sovrumano
Sono stato
Incompreso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.