Matto Come un Gatto (1991)

Quattro Amici

Altri autori italiani

Quattro Amici da Matto Come un Gatto, Altri autori italiani
Quattro Amici, testo
Eravamo quattro amici al bar
che volevano cambiare il mondo
destinati a qualche cosa in più
che a una donna ed un impiego in banca
si parlava con profondità
di anarchia e di libertà
tra un bicchiere di coca ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perchè e proponevi i tuoi farò

Eravamo tre amici al bar
uno si è impiegato in una banca,
si può fare molto pure in tre
mentre gli altri se ne stanno a casa
si parlava in tutta onestà
di individui e solidarietà
tra un bicchiere di vino ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perchè e proponevi i tuoi però

Eravamo due amici al bar
uno è andato con la donna al mare
i più forti però siamo noi
qui non serve mica essere in tanti
si parlava con tenacità
di speranze e possibilità
tra un bicchier di whisky ed un caffè
tiravi fuori i tuoi perchè e proponevi i tuoi sarà

Son rimasto io da solo al bar
gli altri sono tutti quanti a casa
e quest'oggi verso le tre
son venuti quattro ragazzini
son seduti lì vicino a me
con davanti due coche e due caffè
li sentivo chiacchierare
han deciso di cambiare
tutto questo mondo che non va.

Sono qui con quattro amici al bar
che hanno voglia di cambiare il mondo...

"E poi ci troveremo come le star
a bere whisky al Roxy Bar
o forse non ci incontreremo mai
ognuno a rincorrere i suoi guai"
Quattro Amici, note e significato

Il finale di Quattro amici è tratto dalla canzone Vita spericolata di Vasco Rossi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.