Brothers in Arms (1985)

Brothers in arm

Dire Straits

Brothers in arm da Brothers in Arms, Dire Straits
Brothers in arm, testo
These mist covered mountains
Are a home now for me
But my home is the lowlands
And always will be
Some day you'll return to
Your valleys and your farms
And you'll no longer burn
To be brothers in arm

Through these fields of destruction
Baptism of fire
I've witnessed your suffering
As the battles raged higher
And though they did hurt me so bad
In the fear and alarm
You did not desert me
My brothers in arms

There's so many different worlds
So many different suns
And we have just one world
But we live in different ones

Now the sun's gone to hell
And the moon's riding high
Let me bid you farewell
Every man has to die
But it's written in the starlight
And every line on your palm
We're fools to make war
On our brothers in arms
Compagno d’Armi, traduzione
Queste montagne coperte dalla nebbia
sono come una casa per me ora
ma la mia vera casa è in pianura
e lo sarà sempre
Un giorno tornerai
alle tue valli, alle tue fattorie
e non avrai più voglia
di essere un compagno d'armi

Da questi campi di distruzione
battesimo del fuoco
sono stato testimone della tua sofferenza
mentre infuriava la battaglia
e sebbene mi abbiano gravemente ferito
nella paura e nell'agitazione
non mi hai abbandonato
mio compagno d'armi

Ci sono così tanti mondi diversi
così tanti altri soli
e noi abbiamo solo un mondo
ma viviamo in mondi diversi

Ora il sole andrà all'inferno
E la luna cavalcherà alta nel cielo
lasciatevi salutare per l'ultima volta
Ogni uomo deve morire
ma è scritto nella luce delle stelle
e in ogni linea del palmo della tua mano
siamo pazzi a combattere una guerra
con i nostri compagni d'armi
Brothers in arm, note e significato

Brothers in Arms è stata scritta nel 1982, durante la Guerra delle Malvinas, ma col passare degli anni è stata associata anche ad altri conflitti, sia fisici che metafisici; non è raro che venga suonata ai funerali militari. Venne ripubblicata nel 2007 per commemorare i venticinque anni del conflitto e raccogliere fondi per curare i veterani affetti da disordine post-traumatico.

4 risposte a “Brothers in arm”

  1. Struggente capolavoro dei Dire Straits, il suono delle chitarre e della pianola
    richiamano il dolore delle atrocità, dell’assurdità della guerra, un vero inno a
    tutti i caduti di tutte le guerre, mi vengono i brividi ogni volta che la ascolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.