Una Storia Sbagliata (1980)

Titti

Fabrizio De Andrè

Titti da Una Storia Sbagliata, Fabrizio De Andrè
Titti, testo
Come due canne sul calcio del fucile
come due promesse nello stesso aprile
come due serenate alla stessa finestra
come due cappelli sulla stessa testa
come due soldini sul palmo della mano
come due usignoli pioggia e piume sullo stesso ramo.

Titti aveva due amori uno di cielo uno di terra
di segno contrario uno in pace uno in guerra
Titti aveva due amori uno in terra uno in cielo
insomma di segno contrario uno buono uno vero.

Come le lancette dello stesso orologio
come due cavalieri dentro il sortilegio
e furono i due legni che fecero la croce
e intorno due banditi con la stessa voce
come due risposte con una parola
come due desideri per una stella sola.

Titti aveva due amori uno di cielo uno di terra
di segno contrario uno in pace uno in guerra
Titti aveva due amori uno in terra uno in cielo
insomma di segno contrario uno buono uno vero.
Titti, note e significato

"Titti" è stata scritta con Massimo Bubola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.