Come in un’Ultima Cena (1976)

... A Cena per Esempio

Banco del Mutuo Soccorso

... A Cena per Esempio da Come in un’Ultima Cena, Banco del Mutuo Soccorso
... A Cena per Esempio, testo
Ho spento l'ultimo fuoco
per dare tregua ai miei occhi
sto rinchiuso dentro un ventre di bue:
non riesco più a girare le mie braccia.

Ho ascoltato miti d'eroi e poeti ruffiani,
ho scavato nelle tombe dei santi e dell'amore
ma continua il grido della terra a frustarmi il cuore
inchiodato ad ascoltare.

Ora, sto qui fra voi amici di sempre
tu mi sei più che fratello e bevi dal mio bicchiere
tu mi stringi il braccio mentre parlo
mi guardate in silenzio,
ma è a voi che chiedo aiuto ho le mani sfinite.

Stesa sulle spalle la mia stanchezza
altro non mi resta che il vostro aiuto
L'aria sente l'alba, trema nell'attesa
trema la mia gola, alba di attesa.
Fuori nasce il giorno e noi si muore.
... At Supper for Example, originale
I extinguished the ultimate fire
To give respite to my eyes
I'm imprisoned in the bowels of an ox
And here indeed I can no longer lift my arms.

I listened to the myths of heroes and bawdy poets
I dug within tombs of love and of the saints
But the furious cry of the earth beats my ears again
And still I'm forced to hear.

Now I'm here with you, my friends, my friends forever
You are more than a brother, you're drunk from my glass
You hold my arm while I speak
You look at me in silence
But it's from you that I ask help my hands, that are so tired.

All my weariness lain over my shoulders
All that's left to me is your help
The air feels the dawn, trembling as it waits
My throat trembles, long waiting dawn
Outside the day is born and we, at length die.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.