Anime Salve (1996)

A Cumba

Fabrizio De Andrè

A Cumba da Anime Salve, Fabrizio De Andrè
A Cumba, testo
[Pretendente:]
Gh'aivu 'na bella cùmba ch'à l'é xeûa foea de cà
gianca cun'à néie ch'à deslengue a cian d'à sâ

Duv'a l'é, duv'a l'é, duv'a duv'a l'é

che l'han vursciua vedde cegâ l'àe a stù casâ
spéita cume l'aigua ch'à derua zû p'ou rià

Nu ghe n'é, nu ghe nu ghe n'é, nu ghe n'é

[Padre:]
Cau ou mè zuenottu ve porta miga na smangiaxun
che se cuscì fise puriesci anàvene 'n gattixun

Nu ghe n'é, nu ghe n'é, nu ghe n'é, nu ghe nu ghe n'é

[Pretendente:]
Vegnu d'â câ du rattu ch'ou magun ou sliga i pë

[Padre:]
Chi de cumbe d'âtri ne n'é vegnûe
nu se n'é posé

[Pretendente:]
Vegnu c'ou coeu marottu de 'na pasciun che nu ghe n'è

[Padre:]
Chi gh'é 'na cumba gianca ch'â nu l'é â vostra ch'â l'é a me

Nu ghe n'é âtre nu ghe n'é nu ghe n'é âtre nu ghe n'é

[Coro:]
A l'e xëuâ â l'é xëuâ a cumba gianca
A l'e xëuâ â l'é xëuâ au cian d'â sâ
A l'e xëuâ â l'é xëuâ a cumba gianca
de noette â l'é xëuâ au cian d'ou pan

[Pretendente:]
Vui nu vuriesci dàmela sta cumba da maiâ
gianca cum'â neie ch'à deslengue 'nt où rià

Nu ghe n'é âtre nu ghe n'é nu ghe n'é âtre nu ghe n'é

[Padre:]
Mié che sta cumba bella
a stà de lungu a barbaciu
che nu m'à posse vèdde
à scricchi 'nte n'âtru niu

Nu ghe n'é âtre nu ghe n'è nu ghe n'é âtre nu ghe n'é

[Pretendente:]
A tegnio à dindanàse suttà 'n angiou de melgranâ
cù a cua ch'ou l'ha d'â sèa â man lingèa d'ou bambaxia

Duv'a l'é duv'a l'é duv'a l'é duv'a l'é

[Padre:]
Zuenu ch'âei bén parlòu 'nte sta seian-a de frevâ

[Pretendente:]
A tegnio à dindanàse suttà 'n angiou de melgranâ

[Padre:]
Saèi che sta cumba à mazu
a xeuâ d'â më 'nt â vostra câ

[Pretendente:]
Cu 'â cua ch'ou l'ha d'â sea â mân lingea d'ou bambaxia

Nu ghe n'é âtre nu ghe n'é nu ghe n'é âtre nu ghe n'é

[Coro:]
A l'e xëuâ â l'é xëuâ a cumba gianca
de noette â l'é xëuâ au cian d'â sâ
A truvian â truvian â cumba gianca
de mazu â truvian au cian d'ou pan.

Duv'a l'é duv'a l'é ch'â ne s'ascunde
se maia se maia au cian dou pan
cum'a l'é cum'a l'é l'é cum'â neie
ch'â ven zu deslenguâ da où rià.

A l'e xëuâ â l'é xëuâ a cumba gianca
de mazu â truvian au cian d'â sâ
Duv'a l'é duv'a l'é ch'â ne s'ascunde
se maia se maia au cian dou pan

Cùmba cumbétta beccu de séa
sérva à striggiùn c'ou maiu 'n giandùn
Martin ou và à pë cun' l'aze deré
foegu de légne anime in çé.

Cùmba cumbétta beccu de séa
sérva à striggiùn c'ou maiu 'n giandùn
Martin ou và à pë cun' l'aze deré
foegu de légne anime in çé.
La Colomba, traduzione
[Pretendente:]
Avevo una bella colomba che è volata fuori casa
bianca come la neve che si scioglie a Pian del Sale

dov'è dov'è

che l'hanno vista piegare le ali verso questo casale
veloce come l'acqua che precipita dal rio

non ce n'è non ce n'è non ce n'è

[Padre:]
Caro il mio giovanotto non vi porta mica qualche prurito
che se così fosse potreste andarvene in giro per amorazzi

non ce n'è non ce n'è non ce n'è

[Pretendente:]
Vengo dalla casa del topo che l'angoscia slega i piedi

[Padre:]
Qui di colombe d'altri non ne son venute
non se ne son posate

[Pretendente:]
Vengo con il cuore malato di una passione che non ha uguali

[Padre:]
Qui c'è una colomba bianca che non è la vostra che è la mia

Non ce n'è altre non ce n'è non ce n'è altre non ce n'è

[Coro:]
É volata è volata la colomba bianca
è volata è volata a Pian del Sale
É volata è volata la colomba bianca
di notte è volata al Pian del Pane

[Pretendente:]
Voi non vorreste darmela questa colomba da maritare
bianca come la neve che si scioglie nel rio

dov'è dov'è dov'è dov'è dov'è

[Padre:]
Guardate che questa bella colomba
è abituata a cantare in allegria
che io non la debba mai vedere
stentare in un altro nido

non ce n'è non ce n'è non ce n'è

[Pretendente:]
La terrò a dondolarsi sotto una pergola di melograni
con la cura che ha della seta la mano leggera del bambagiaio

dov'è dov'è dov'è dov'è dov'è

[Padre:]
Giovane che avete ben parlato in questa sera di febbraio

[Pretendente:]
La terrò a dondolarsi sotto una pergola di melograni

[Padre:]
Sappiate che questa colomba
a maggio volerà dalla mia nella vostra casa

[Pretendente:]
Con la cura che ha della seta la mano leggera del bambagiaio

non ce altre n'è non ce n'è altre non ce n'è

[Coro:]
É volata è volata la colomba bianca
di notte è volata a Pian del Sale
La troveranno la troveranno la colomba bianca
di maggio la troveranno a Pian del Pane

dov'è dov'è che ci si nasconde
si sposerà si sposerà a Pian del Pane
Com'è com'è è come la neve
che viene giù sciolta dal rio

É volata è volata la colomba bianca
di maggio la troveranno al Pian del Sale
dov'è dov'è che ci si nasconde
si sposerà si sposerà al Pian del Pane

Colomba colombina becco di seta
serva a strofinare per terra col marito a zonzo
Martino va a piedi con l'asino dietro
fuoco di legna anime in cielo

Colomba colombina becco di seta
serva a strofinare per terra col marito a zonzo
Martino va a piedi con l'asino dietro
fuoco di legna anime in cielo
A Cumba, note e significato

 cúmba usa la metafora della colomba per rappresentare una futura sposa che volerà dalla casa paterna a quella del marito. La canzone è cantata in dialetto genovese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.