Calypsos (2006)

La Casa

Francesco De Gregori

La Casa da Calypsos, Francesco De Gregori
La Casa, testo
Costruisco questa casa
senza ferro né cemento,
costruisco questa casa,
senza tetto e pavimento,
costruisco questa casa,
senza tetto e fondamento.

E ci faccio quattro porte,
per i punti cardinali
che ci possa entrare il cane,
che ci possa entrare il cane,
quando sente i temporali,
quando cambia la stagione,
costruisco questa casa
con il legno ed il cartone

E ci pianto quattro rose
per i quattro evangelisti,
e ci pianto quattro rose
e ad ognuna do il tuo nome
e le guardo arrampicarsi,
sopra il legno e sul cartone

Costruisco questa casa
senza inizio e senza fine,
come il sole a mezzogiorno
quando incendia le colline,
costruisco questa casa,
questa casa sul confine.

E ci pianto quattro spine,
quattro spine dolorose,
e ci pianto quattro spine,
quattro spine, quattro rose,
che raccontano la vita,
che raccontano l'amore,
quattro spine quattro rose
da portare dentro al cuore

E ci metto quattro vigne,
per il vino di Settembre
E ci metto la scommessa,
che ti voglio amare sempre.

E ci metto quattro vigne
per il vino di Settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.