Calypsos

Francesco De Gregori

2006

Calypsos, Francesco De Gregori

Racconta de gregori: [Continua a leggere]

Calypsos, lista canzoni

01
 
 
 
 
03
 
 
 
 
04
 
 
 
 
05
 
 
 
 
06
 
 
 
 
09
 
 
 
 

"La copertina è derivata dal fatto che non volevo perdere tempo, e poi ricordavo le copertine di Battisti nel periodo panelliano, tutte bianche, senza nulla, mi piacevano molto, era l'unico a farle così".

"É stato registrato e mixato in venti giorni, per giunta mentre avevo ancora nelle orecchie il disco precedente. Sono meravigliato io stesso, ma si vede che ne avevo bisogno, l'arte è una medicina contro i mali della vita. Mi sto scoprendo una tenerezza tardiva per i ferri del mestiere, addirittura un amore senile per la sala di registrazione, uno studio come quello di una volta, sala grande, ampio spazio per l'ingombro fisico degli strumenti, nessuna fredda miniaturizzazione tecnologica. Il disco si chiama Calypsos. Parla dei conti non risolti con l'amore, che rimane un momento di grande indecifrabilità, dei rapimenti d'amore. Il riferimento è più alla ninfa che fece innamorare Ulisse che al ballo, anche se una canzone è dedicata proprio al ballo. E un'altra, ‘Cardiologia', alla scienza del cuore, ammesso che sia una scienza, quella."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.