The Dark Side of the Moon (1973)

Brain Damage

Pink Floyd

Brain Damage da The Dark Side of the Moon, Pink Floyd
Brain Damage, testo
The lunatic is on the grass
The lunatic is on the grass
remembering games and daisy chains and laughs
got to keep the loonies on the path

The lunatic is in the hall
the lunatics are in the hall
the paper holds their folded faces to the floor
and every day the paper boy brings more

And if the dam breaks open
many years too soon
and if there is no room upon the hill
and if your head explodes
with dark forbodings too
I'll see you on the dark side of the moon

The lunatic is in my head
The lunatic is in my head
you raise the blade, you make the change
you re-arrange me ' till I'm sane
you lock the door
and throw away the key
there's someone in my head but it's not me.

And if the cloud bursts,
thunder in your ear
you shout and no one seems to hear
and if the band you're in
starts playing different tunes
I'll see you on the dark side of the moon.
Danno al Cervello, traduzione
Il folle è sul prato
Il folle è sul prato
ripensa ai giochi e alle catene di margherite e ride
Bisogna far restare i folli sul selciato

Il folle è nella stanza
I folli sono nella stanza
Il giornale mostra le loro facce piegate sul pavimento
E ogni giorno il giornalaio ne porta sempre di più

E se la diga si rompe
molti anni prima del dovuto
E se non c'è spazio sulla collina
E se la tua testa esplode
a causa di premonizioni troppo oscure
Ti vedrò sul lato oscuro della luna

Il folle è nella mia testa
Il folle è nella mia testa
Se alzi la lama ottieni il cambiamento
Cambiami finchè sono sano di mente
Chiudi la porta
e butta via la chiave
c'è qualcuno nella mia testa, ma non sono io

E se la nuvola esplode,
fragore di tuono nel tuo orecchio
gridi e nessuno sembra sentirti
E se il gruppo di cui fai parte
comincia a suonare accordi diversi
ti vedrò sul lato oscuro della luna.
Brain Damage, note e significato

Brain Damage era inizialmente intitolata Lunatic e nel disco viene cantata da Roger Waters. La canzone trae spunto dall'instabilità mentale del fondatore dei Pink Floyd, Syd Barrett, a cui si riferisce il verso "And if the band you're in starts playing different tunes" (Syd venne infatti allontanato dal gruppo proprio perchè in concerto cominciava a suonare una musica diversa dal resto della band).

Il verso "The lunatic is on the grass..." si riferisce invece ai cartelli "Vietato attraversare il prato" che punteggiavano i giardini del King's College, a Cambridge, dove Waters studiava. In questo Waters legge un'imposizione della società sull'individuo che viene obbligato a "rimanere sul selciato". Dirà in un'intervista del 2003: "Ho sempre pensato che fosse un'assurdità impedire alla gente di usufruire di quei bellissimi prati".

5 risposte a “Brain Damage”

  1. Spiegazione soddisfacente assai. Grazie. Non riesco, non è facile dire quale sia il brano più bello di The Dark Side Of The Moon, forse Money è quello che mi piace meno, Brain damage invece lo trovo incantevole.

  2. Era da tempo che non ascolta vo questo pezzo ,che dire con loro non si sbaglia mai ,sempre Pink, quest’anno sono 30 anni ,8/7/88 Modena chi si dimentica indelebile

  3. I Pink Floyd conquistarono le mie cellule negli anni 70, ascoltare questa musica ad una decina di anni di età mi rese un astronauta agli occhi dei miei amici…da poco per caso ho comprato il vinile A FOOT IN THE DOOR, oggi i miei figli mi guardano mentre ascolto, e nei loro occhi vedo che stanno guardando un eternauta.

  4. Sono senza parole, Quando ascolto la loro musica entro in uno stato di Trance senza usare nulla. Loro sono veramente fantastici toccano le corde dell’anima con la loro musica sono incredibili!

  5. Infatti penso sempre che mi hanno salvato dalla droga anche de ovviamente non ne avrei mai fatto uso.. Ma imyendo chr mi davano sensazioni ed emozioni inarrivabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.