The Dark Side of the Moon

Pink Floyd

1973 © Harvest, Capitol

The Dark Side of the Moon, Pink Floyd

The Dark Side of the Moon ha preso forma durante le esibizioni live dei Pink Floyd. Una prima stesura, intitolata The Dark Side of the Moon: a Piece for Assorted Lunatics, era già stata presentata alla stampa specializzata il 17 Febbraio 1972, circa un anno prima della registrazione in studio. [Continua a leggere]

The Dark Side of the Moon, lista canzoni

Il filo conduttore delle tracce del disco è la follia, simboleggiata dal lato oscuro della luna, un luogo sconosciuto ma sempre presente, dove si raccolgono tutte le instabilità e le paure della psiche. La scelta del tema non è interamente casuale, viste le sempre più tragiche condizioni mentali del fondatore del gruppo Syd Barrett, affossato dall'abuso di acidi e stupefacenti.

The Dark Side of the Moon è uno dei dischi più venduti (oltre cinquanta milioni di copie) nella storia della musica.

Hanno suonato:
David Gilmour:
Chitarra, Voci e VCS3
Roger Waters:
Basso, voce, VCS3 ed effetti su nastro
Nick Mason:
Percussioni ed effetti su nastro
Richard Wright:
Tastiere, voci e VCS3
Alan Parsons:
Tecnico di produzione
Peter James:
Assistente
Chris Thomas:
Supervisore del mixing
Dick Parry:
Sassofono in Us and Them e Money
Clare Torry:
Doris Troy, Leslie Duncan, Liza Strike, Barry St.John:
Coro
Hipgnosis:
Disegno di copertina e fotografie
George Hardie N.T.A.:
Copertine e stickers
Tony May e Storm Thorgerson:
Fotografia del prisma
Stylorouge e Chris Craske:
Istantanee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.