Fabrizio De Andrè (Indiano) (1981)

Franziska

Fabrizio De Andrè

Franziska da Fabrizio De Andrè (Indiano), Fabrizio De Andrè
Franziska, testo
Hanno detto che Fransiska è stanca di pregare
tutta notte alla finestra aspetta un tuo segnale
quant'è piccolo il suo cuore e grande la montagna,
quanto taglia il suo dolore più di un ciltello, coltello di Spagna.
Tu bandito senza luna senza stelle e senza fortuna
questa notte dormirai col suo rosario stretto intorno al tuo fucile.
Tu bandito senza luna senza stelle e senza fortuna
questa notte dormirai col suo rosario stretto intorno al tuo fucile.

Hanno detto che Franziska è stanca di ballare
con un uomo che non ride e non la può baciare
tutta notte sulla quercia l'hai inseguita in mezzo ai rami
dietro al palco sull'orchestra i tuoi occhi come due cani.
Marinaio di foresta senza sonno e senza canzoni
senza una conchiglia da portare o una rete di illusioni.
Marinaio di foresta senza sonno e senza canzoni
senza una conchiglia da portare o una rete di illusioni.

Hanno detto che Franziska è stanca di posare
per un uomo che dipinge e non la può guardare
filo filo del mio cuore che dagl'occhi porti al mare
c'è una lacrima nascosta che nessuno mi sa disegnare.
Tu bandito senza luna senza stelle e senza fortuna
questa notte dormirai col suo rosario stretto intorno al tuo fucile.
Tu bandito senza luna senza stelle e senza fortuna
questa notte dormirai col suo rosario stretto intorno al tuo fucile.

Hanno detto che Franziska non riesce più a cantare
anche l'ultima sorella tra un po' vedrà sposare
l'altro giorno un altro uomo le ha sorriso per la strada
era certo un forestiero che non sapeva quel che costava.
Marinaio di foresta senza sonno e senza canzoni
senza una conchiglia da portare o una rete di illusioni.
Marinaio di foresta senza sonno e senza canzoni
senza una conchiglia da portare o una rete di illusioni.
Franziska, note e significato

Per il testo di Franziska, De Andrè sembra essersi ispirato a un racconto sentito da uno dei suoi rapitori. La storia racconta infatti di una giovane fidanzata con un bandito latitante e costretta, dalla gelosia dell'amante, a restare praticamente rinchiusa, al riparo da eventuali corteggiatori. D'altra parte il bandito non se la passa meglio, dovendo rimanere sempre lontano dalla propria amata, il rosario di lei come unico ricordo d'amore.

3 risposte a “Franziska”

  1. NON SON SOLO CANZONETTE…Bellissima canzone. Grande interprete della vera musica italiana, che se n’è andato via troppo presto… Resta vivo nel cuore di chi lo apprezzò e lo apprezza tuttora..

  2. Splendidi canzoni di F. de André mi aiutano imparare la lingua italiana. Grande gioia – passo dopo passo – per capire sempre di meglio il significato di queste bellissime poesie. L’arte di André somiglia un po’ all’attività artistica di Cseh Tamâs /il nostro cantautore in Ungheria, 1943-2009/. Lui è molto bravo pure, vale la pena conoscerlo.

    1. Szia! Hai proprio ragione, peccato non sia facile trovare i testi di Cseh Tamas in inglese o italiano… Se vuoi esercitarti facendo qualche traduzione ungherese -> italiano fammi sapere 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.