Old Ideas (2012)

Amen

Leonard Cohen

Amen da Old Ideas, Leonard Cohen
Amen, testo
Tell me again
When I've been to the river
And I've taken the edge off my thirst

Tell me again
We're alone and I'm listening
I'm listening so hard that it hurts

Tell me again
When I'm clean and I'm sober
Tell me again
When I've seen through the horror
Tell me again
Tell me over and over
Tell me you want me then
Amen

Tell me again
When the victims are singing
And Laws of Remorse are restored

Tell me again
That you know what I'm thinking
But vengeance belongs to the lord

Tell me again
When I'm clean and I'm sober
Tell me again
When I've seen through the horror
Tell me again
Tell me over and over
Tell me you want me then
Amen, amen, amen

Tell me again
When the day has been ransomed
and the night has no right to begin

Try me again
When the angels are panting
And scratching the door to come in

Tell me again
When I'm clean and I'm sober
Tell me again
When I've seen through the horror
Tell me again
Tell me over and over
Tell me you want me then
Amen, amen

Tell me again
When the filth of the butcher
Is washed in the blood of the lamb
Tell me again
When the rest of the culture
Has passed thru' the Eye of the Camp

Tell me again
When I'm clean and I'm sober
Tell me again
When I've seen through the horror
Tell me again
Tell me over and over
Tell me you want me then
Amen, amen, amen
Amen, traduzione
Raccontami ancora
di quando sono stato portato al fiume
e ho spento la mia sete

Raccontami ancora
siamo soli e ti sto ascoltando
ti sto ascoltando così attentamente che fa male

Raccontami ancora
di quando sono educato e sono sobrio
Raccontami ancora
di quando ho visto attraverso l'orrore
Raccontami ancora
Raccontami ancora e ancora
Dimmi che mi vuoi, allora
Amen

Raccontami ancora
di quando le vittime cantano
e le Leggi del Rimorso sono ristabilite

Raccontami ancora
che sai quello che sto pensando
ma la vendetta appartiene al Signore

Raccontami ancora
quando sono educato e sono sobrio
Raccontami ancora
wuando ho visto attraverso l'orrore
Raccontami ancora
Raccontami ancora e ancora
Dimmi che mi vuoi, allora
Amen, amen, amen

Raccontami ancora
di quando il giorno è stato riscattato
e la notte non ha il diritto di cominciare

Mettimi alla prova di nuova
quando gli angeli ansimano
e scorticano la porta per entrare

Raccontami ancora
quando sono educato e sono sobrio
Raccontami ancora
wuando ho visto attraverso l'orrore
Raccontami ancora
Raccontami ancora e ancora
Dimmi che mi vuoi, allora
Amen, amen, amen

Raccontami ancora
di quando le sconcezze del macellaio
vengono lavate nel sangue dell'agnello
Raccontami ancora
di quando quello che resta della cultura
è passato attraverso l'Occhio del Ridicolo

Raccontami ancora
quando sono educato e sono sobrio
Raccontami ancora
wuando ho visto attraverso l'orrore
Raccontami ancora
Raccontami ancora e ancora
Dimmi che mi vuoi, allora
Amen, amen, amen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.