Volume I (1967)

La Stagione del tuo Amore

Fabrizio De Andrè

La Stagione del tuo Amore da Volume I, Fabrizio De Andrè
La Stagione del tuo Amore, testo
La stagione del tuo amore
non è più la primavera
ma nei giorni del tuo autunno
hai la dolcezza della sera
se un mattino fra i capelli
troverai un po' di neve
nel giardino del tuo amore
verrò a raccogliere il bucaneve

Passa il tempo sopra il tempo
ma non devi aver paura
sembra correre come il vento
però il tempo non ha premura
piangi e ridi come allora
ridi e piangi e ridi ancora
ogni gioia ogni dolore
poi ritrovarli nella luce di un'ora

Passa il tempo sopra il tempo
ma non devi aver paura
sembra correre come il vento
però il tempo non ha premura
piangi e ridi come allora
ridi e piangi e ridi ancora
ogni gioia ogni dolore
puoi ritrovarli nella luce di un'ora.
La Stagione del tuo Amore, note e significato

"La stagione del tuo amore" è stata scritta da de Andrè nel 1970 e non fa quindi parte delle canzoni della prima edizione di "Volume I", anche se vi comparirà nelle ristampe successive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.