Amore e Furto (2015)

Servire Qualcuno

Francesco De Gregori

Servire Qualcuno da Amore e Furto, Francesco De Gregori
Servire Qualcuno, testo
Puoi fare il diplomatico in Francia o in Spagna
puoi vivere per il gioco o vivere per la danza
puoi essere il peso massimo piu forte che ci sia
puoi essere una gran Signora in un abito di sartoria

Ma devi sempre servire qualcuno
sempre servire qualcuno
forse sarà il diavolo forse sarà Dio
ma devi sempre servire qualcuno

Puoi essere un cantante puoi essere una pop star
puoi avere soldi e droghe avere donne a volontà
puoi essere un ladrone puoi essere un senatore
possono chiamarti capo o possono chiamarti dottore

Ma devi sempre servire qualcuno
sempre servire qualcuno
forse sarà il diavolo forse sarà Dio
ma devi sempre servire qualcuno

Puoi essere un soldato puoi essere un pirata
puoi essere il padrone in una tv privata
puoi essere ricchissimo o vivere in povertà
puoi andarte in un altro continente sotto un'altra identità

Ma devi sempre servire qualcuno
sempre servire qualcuno
forse sarà il diavolo forse sarà Dio
ma devi sempre servire qualcuno

Puoi essere un fallito che vive di espedienti
puoi essere un politico a caccia di tangenti
puoi essere un barbiere essere un rabdomante
essere una ereditiera puoi essere una amante

Ma devi sempre servire qualcuno
sempre servire qualcuno
forse sarà il diavolo forse sarà Dio
ma devi sempre servire qualcuno

Puoi vestirti di seta vestirti di cotone
può piacerti il whisky o il succo di limone
può piacerti il pane, può piacerti il caviale
puoi vivere in un grande albergo o in una casa circondariale

Ma devi sempre servire qualcuno
sempre servire qualcuno
forse sarà il diavolo forse sarà Dio
ma devi sempre servire qualcuno

Puoi chiamarmi Freddy, puoi chiamarmi Vale
puoi chiamarmi Fede puoi chiamarmi Ale
puoi chiamarmi Ciccio o puoi chiamarmi Generale
Chiamami come credi, chiamami come ti pare

Ma devi sempre servire qualcuno
sempre servire qualcuno
forse sarà il diavolo forse sarà Dio
ma devi sempre servire qualcuno
Gotta Serve Somebody, originale
You may be an ambassador to England or France
You may like to gamble, you might like to dance
You may be the heavyweight champion of the world
You may be a socialite with a long string of pearls.

But you're gonna have to serve somebody, yes indeed
You're gonna have to serve somebody,
It may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.

Might be a rock'n' roll adict prancing on the stage
Might have money and drugs at your commands, women in a cage
You may be a business man or some high degree thief
They may call you Doctor or they may call you Chief.

But you're gonna have to serve somebody, yes indeed
You're gonna have to serve somebody,
Well, it may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.

You may be a state trooper, you might be an young turk
You may be the head of some big TV network
You may be rich or poor, you may be blind or lame
You may be living in another country under another name.

But you're gonna have to serve somebody, yes
You're gonna have to serve somebody,
Well, it may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.

You may be a construction worker working on a home
You may be living in a mansion or you might live in a dome
You might own guns and you might even own tanks
You might be somebody's landlord you might even own banks.

But you're gonna have to serve somebody, yes
You're gonna have to serve somebody,
Well, it may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.

You may be a preacher with your spiritual pride
You may be a city councilman taking bribes on the side
You may be working in a barbershop, you may know how to cut hair
You may be somebody's mistress, may be somebody's heir.

But you're gonna have to serve somebody, yes
You're gonna have to serve somebody,
Well, it may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.

Might like to wear cotton, might like to wear silk
Might like to drink whiskey, might like to drink milk
You might like to eat caviar, you might like to eat bread
You may be sleeping on the floor, sleeping in a king-sized bed.

But you're gonna have to serve somebody, yes indeed
You're gonna have to serve somebody,
It may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.

You may call me Terry, you may call me Jimmy
You may call me Bobby, you may call me Zimmy
You may call me R.J., you may call me Ray
You may call me anything but no matter what you say.

You're gonna have to serve somebody, yes indeed
You're gonna have to serve somebody,
Well, it may be the devil or it may be the Lord
But you're gonna have to serve somebody.
Servire Qualcuno, note e significato

Servire Qualcuno è la traduzione di Gotta Serve Somebody, scritta e pubblicata da Bob Dylan nell'album Slow Train Coming (1979).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.