Amore e Furto (2015)

Acido Seminterrato

Francesco De Gregori

Acido Seminterrato da Amore e Furto, Francesco De Gregori
Acido Seminterrato, testo
Johnny è nel seminterrato
cucina l'acido
io per la strada in un angolo
controllo il traffico
il poliziotto dentro al cappotto
tossisce e grida,
vuole la buona uscita
ragazzino cosa fai
guarda che è sicuro che lo rifarai
scappa nel vicolo,
scansa il pericolo
nel parco uno con un cappello ridicolo
ti dà la mano vuole qualcosa di strano

Jenny cerca le cimici dentro al telefono
porta una tuta mimetica
fruga negli angoli
quelli dell'anticrimine
la stanno ascoltando
la incastrando prima di capodanno
ragazzino stiamo attenti,
quello che fai già
lo hanno fatto in tanti
balla sulle punte
evita le paste
evita le masse
gli agenti in borghese
non ti serve un calendario
per sapere qual è il mese

Prenditi un malanno
guarisci bene
suonano alla porta chissàrà chi viene
cosa ti vogliono vendere
quali rimedi
usa l'alfabeto dei ciechi anche se ci vedi
ragazzino è tutto vero
ti stanno addosso
ti faranno nero
gente senza scrupoli
perdenti isterici
gente senza coraggio
comici di passaggio
vedi il prezzo del biglietto se vale viaggio

Nasci velocemente
stattene al caldo
buttati nelle avventure
impara il ballo
vai venti anni a scuola
non mollare
trovati un posto in un call center per mangiare
ragazzino
cercati una chiave
butta la scaletta salta dalla nave
evita i coriandoli
non portare i sandali
gli sbocchi li hanno chiusi senza troppi scandali
non cercare le maniglie le hanno prese i vandali
Acido Seminterrato, note e significato

Acido Seminterrato è la traduzione di Subterranean Homesick Blues, scritta e pubblicata da Bob Dylan nell'album Bringing It All Back Home (1965).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.