Planet Waves (1973)

Tough Mama

Bob Dylan

Tough Mama da Planet Waves, Bob Dylan
Tough Mama, testo
Tough Mama, meat shakin’ on your bones
I'm gonna go down to the river and get some stones
Sister's on the highway with that steel-drivin' crew
Papa's in the big house, his workin' days are through
Tough Mama, 
can I blow a little smoke on you?

Dark lady, won't you move it on over and make some room?
Rollin’ steady, sweepin’ through the country like a broom
Put your arms around me, like a circle ‘round the sun
You got a pocket full of money but you can’t help me none
Shady Lady, the dress that you are wearin’ weighs a ton

Angel Baby, born of a blinding light and a changing wind
Drive me crazy, you know who you are and where you’ve been.
Starin’ at the ceiling, standin’ on the chair
Big fires blazing, ashes in the air.
Angel Baby, I wonder what you done back there

I’m crestfallen - the world of illusion is at my door
I hear you callin’, same old thing like it was before
Crawlin’ through the meadow like a lion in the den
Headin’ for the round-up at the rainbow’s end.
Tough Mama, let’s get on the road again
Mamma Tenace, traduzione
Mamma tenace, con la carne che sballonzola dalle tue ossa
Andrò giù al fiume a prendere delle pietre
Mia sorella è in autostrada con quegli autisti d'acciaio
Papà è nella grande case, i suoi giorni di lavoro sono finiti
Mamma tenace, posso soffiarti addosso un po' di fumo?

Donna oscura, non puoi spostarti un po' più in là e farmi spazio?
Rotola con regolarità e spazza il paese come una scopa
Abbracciami come un cerchio con il sole
Le tue tasche sono piene di soldi ma non puoi affatto aiutarmi
Donna losca, il tuo vestito pesa una tonnellata

Angelo bambino, nata in una luce abbagliante al cambiare del vento
Mi fai impazzire, sai che sei e dove sei stata.
Guardo il soffitto, in piedi sulla sedia
Un grande fuoco ardente e cenere nell'aria.
Angelo bambino, mi chiedo cosa tu abbia combinato là dietro

Sono mortificato - il mondo delle illusioni è alla mia porta
Ti sento chiamare, la stessa cosa di sempre
strisci per la pianura come un leone nella tana
Sei diretta per arrotondare alla fine dell'arcobaleno
Mamma tenace, ritorniamo sulla strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.