Bringing It All Back Home (1965)

Gates of Eden

Bob Dylan

Gates of Eden da Bringing It All Back Home, Bob Dylan
Gates of Eden, testo
Of war and peace the Truth just twists
Its curfew gull just glides
Upon four-legged forest clouds
The cowboy angel rides
With his candle lit into the sun
Though its glow is waxed in black
All except when 'neath the trees of Eden

The lamppost stands with folded arms
Its iron claws attached
To curbs 'neath holes where babies wail
Though it shadows metal badge
All and all can only fall
With a crashing but meaningless blow
No sound ever comes from the Gates of Eden

The savage soldier sticks his head in sand
And then complains
Unto the shoeless hunter who's gone deaf
But still remains
Upon the beach where hound dogs bay
At ships with tattooed sails
Heading for the Gates of Eden

With a time-rusted compass blade
Aladdin and his lamp
Sits with Utopian hermit monks
Side saddle on the Golden Calf
And on their promises of paradise
You will not hear a laugh
All except inside the Gates of Eden

Relationships of ownership
They whisper in the wings
To those condemned to act accordingly
And wait for succeeding kings
And I try to harmonize with songs
The lonesome sparrow sings
There are no kings inside the Gates of Eden

The motorcycle black madonna
Two-wheeled gypsy queen
And her silver-studded phantom cause
The gray flannel dwarf to scream
As he weeps to wicked birds of prey
Who pick up on his bread crumb sins
And there are no sins inside the Gates of Eden

The kingdoms of Experience
In the precious wind they rot
While paupers change possessions
Each one wishing for what the other has got
And the princess and the prince
Discuss what's real and what is not
It doesn't matter inside the Gates of Eden

The foreign sun, it squints upon
A bed that is never mine
As friends and other strangers
From their fates try to resign
Leaving men wholly, totally free
To do anything they wish to do but die
And there are no trials inside the Gates of Eden

At dawn my lover comes to me
And tells me of her dreams
With no attempts to shovel the glimpse
Into the ditch of what each one means
At times I think there are no words
But these to tell what's true
And there are no truths outside the Gates of Eden
Le Porte dell’Eden, traduzione
Di guerra e pace la Verità si confonde
Il suo gabbiano del coprifuoco plana
in foreste di nuvole a quattro zampe
L'angelo cowboy cavalca
con la sua candela accesa nel sole
eppure il suo bagliore è coperto di cera nera
a parte quando passa sotto gli alberi dell'Eden

Il lampione ha le braccia incrociate
i suoi artigli di ferro aggrappati
a cordoli sotto a buche dove bambini piangono
eppure l'ombra del suo cartello metallico
puoi solo cadere
Con un baccano senza senso
Ma nessun suono raggiunge le Porte dell'Eden

Il soldato selvaggio nasconde la sua testa nella sabbia
E poi si lamenta nei confronti
del cacciatore scalzo che è diventato sordo
Ma ancora resta
sulla spiaggia dove cani da caccia abbaiano
verso navi dalle vele tatuate
dirette verso le Porte dell'Eden

Con la lama di una bussola arrugginita dal tempo
Aladino e la sua lampada
siedono in compagni di monaci eremiti
in sella al Vitello d'Oro
e alle loro promesse di paradiso
non sentirai alcuna risata
se non passate le Porte dell'Eden

Rapporti di proprietà
bisbigliano dietro le quinte
di quelli obbligati ad agire di conseguenza
E ad aspettare i prossimi sovrani
Io cerco di rendere armonioso con le canzoni
il passero solitario che canta
E non ci sono re oltre le Porte dell'Eden

La madonna nera della motocicletta
Regina zingara su due ruote
e il suo fantasma con le borchie argentate
fanno urlare il nano in flanella grigia
mentre piange davanti ai malvagi uccelli da preda
che beccano i suoi peccati come briciole di pane
E non ci sono peccati oltre le Porte dell'Eden

I regni dell'Esperienza
Marciscono sotto venti preziosi
Mentre i poveri cambiano possedimenti
ognuno desidera quello che l'altro possiede
E la principessa ed il principe
Discutono su cosa sia vero e cosa no
Ma questo non importa oltre le Porte dell'Eden

Il sole straniero guarda di sbieco
un letto che non è mai il mio
Mentre amici e altri stranieri
cercano di fuggire alla loro sorte
che lascia gli uomini totalmente liberi
di fare quello che vogliono, a parte morire
e non ci sono processi oltre le Porte dell'Eden

All'alba il mio amore viene da me
raccontandomi i suoi sogni
Senza neanche cercare di dare un'occhiata
all'abisso dei loro possibili significati
A volte penso che non ci siano parole
a parte queste per raccontare la verità
E non ci sono verità fuori dalle Porte dell'Eden
Gates of Eden, note e significato
Eden
Meglio noto come Il Giardino dell'Eden (גַּן עֵדֶן, Gan ʿEḏen), indica il Paradiso biblico menzionato nel capitolo 2 e 3 del Libro della Genesi.
Vitello d'Oro
Noto come עֵגֶּל הַזָהָב (‘ēggel hazāhāv), Si riferisce all'idolo adorato dagli israeliti durante l'assenza di Mosé, impegnato a ricevere le Tavole della Legge sul Monte Sinai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.