John Wesley Harding (1968)

Drifter’s Escape

Bob Dylan

Drifter’s Escape da John Wesley Harding, Bob Dylan
Drifter’s Escape, testo
“Oh, help me in my weakness”
I heard the drifter say
As they carried him from the courtroom
And were taking him away
“My trip hasn’t been a pleasant one
And my time it isn’t long
And I still do not know
What it was that I’ve done wrong”

Well, the judge, he cast his robe aside
A tear came to his eye
“You fail to understand,” he said
“Why must you even try?”
Outside, the crowd was stirring
You could hear it from the door
Inside, the judge was stepping down
While the jury cried for more

“Oh, stop that cursed jury”
Cried the attendant and the nurse
“The trial was bad enough
But this is ten times worse”
Just then a bolt of lightning
Struck the courthouse out of shape
And while ev’rybody knelt to pray
The drifter did escape
La Fuga del Vagabondo, traduzione
“Aiutatemi nella mia debolezza”
sentii dire al vagabondo
mentre lo portavano via
dall'aula di tribunale
“Il mio viaggio non è stato piacevole
e non mi rimane molto tempo
E ancora non so
cos'abbia fatto di sbagliato”

Il giudice, spostò di lato la tua tonaca
e una lacrime scese dal suo occhio
“Non riesci a capire,” disse
“Perché dovresti provarci?”
Fuori, la folla si accalcava
si poteva sentire dalla porta
Dentro, il giudice stava per dare le dimissioni
Ma la giuria ne voleva ancora

“Oh, fate tacere quella giuria maledetta”
gridarono l'impiegato e l'infermiera
“Il processo è stato tremendo
ma tutto questo è dieci volte peggio”
Fu allora che un fulmine
colpì il tribunale
e mentre tutti si inginocchiarono a pregare
Il vagabondo fuggì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.