John Wesley Harding (1968)

I Am A Lonesome Hobo

Bob Dylan

I Am A Lonesome Hobo da John Wesley Harding, Bob Dylan
I Am A Lonesome Hobo, testo
I am a lonesome hobo
Without family or friends
Where another man’s life might begin
That’s exactly where mine ends
I have tried my hand at bribery
Blackmail and deceit
And I’ve served time for ev’rything
’Cept beggin’ on the street

Well, once I was rather prosperous
There was nothing I did lack
I had fourteen-karat gold in my mouth
And silk upon my back
But I did not trust my brother
I carried him to blame
Which led me to my fatal doom
To wander off in shame

Kind ladies and kind gentlemen
Soon I will be gone
But let me just warn you all
Before I do pass on
Stay free from petty jealousies
Live by no man’s code
And hold your judgment for yourself
Lest you wind up on this road
Sono un Vagabondo Solitario, traduzione
Sono un vagabondo solitario
senza famiglia o amici
Dove potrebbe cominciare la vita di un altro uomo
è proprio lì che finisce la mia
ho allenato la mia mano con il furto
il ricatto e l'inganno
e ho fatto di tutto
a parte l'elemosina in strada

Beh, un tempo ero un uomo facoltoso
Non c'era nulla che mi mancasse
avevo quattordici carati in bocca
e seta sulle mie spalle
Ma non mi sono fidato di mio fratello
e ho dato a lui la colpa
cosa che segnò la mia sconfitta
di andaremene nella vergogna

Gentili signore, gentili signori
Presto me ne andrò
ma lasciate che vi avverta
prima di morire
non cadete in sciocche gelosie
e non seguite nessuna legge umana
e tenete i vostri giudizi per voi
o farete la mia fine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.